IT | ENG

IL COSTO DELL'ENERGIA

Negli ultimi 10 anni l’incidenza del costo energetico sulle attività produttive ha registrato un costante aumento. Le imprese italiane continuano a pagare l’energia elettrica circa il 30 per cento in più rispetto alle aziende concorrenti dell’Unione Europea. Un’ingente parte dell’energia prodotta viene sprecata, in virtù dell’utilizzo di tecnologie non efficienti o di pratiche di consumo poco economiche con conseguente aumento dei costi in bolletta.


FARE EFFICIENZA

Risparmiare energia consumando meno a parità di prodotto e/o servizio offerto significa rendere la propria azienda efficiente dal punto di vista energetico. Questo significa anche ridurre la spesa energetica e le emissioni di anidride carbonica a beneficio dell’ambiente.


Attraverso interventi di efficientamento energetico è possibile

RISPARMIARE ALMENO IL 30% DEI CONSUMI ENERGETICI

È una proposta irrinunciabile, che rappresenta vantaggi per tutti:
• per il cliente, che ottiene un risparmio economico in bolletta;
• per il progettista o impiantista elettrico, che realizza un progetto/impianto di più alto valore economico;
• per il pianeta, che giova di un minor inquinamento ambientale.


L’offerta ACMEI permette di identificare gli interventi più idonei per ottimizzare il consumo di energia e propone solo le tecnologie più efficienti, in grado di garantire soluzioni ottimali per l’efficienza energetica del

• mercato industriale (siti produttivi)
• terziario (uffici, aziende, centri sportivi, negozi, centri commerciali, bar, ristoranti, hotel)
• residenziale (appartamenti, ville)