IT | ENG
CSQ iqnet

Bed & Breakfast “senza chiavi”? Oggi si può!

02 maggio 2016 - A Pavia il primo B&B che consente di evitare la classica “consegna” delle chiavi della stanza. Presso il B&B “civico 1” di Pavia sono state installate soluzioni domotiche per il risparmio energetico e il controllo accessi per controllare la struttura anche da remoto.

L’attività dei Bed and Breakfast è regolata in Italia dall’inizio degli anni duemila e sta vivendo nell’ultimo triennio un’esplosione che vede sempre più italiani reinterpretarsi nel ruolo di piccoli albergatori. Le nuove strutture ricettive sono sempre più rifinite e ricercate ed equivalgono in alcuni casi a veri e propri alberghi: è quello che hanno cercato di realizzare due imprenditori con il loro nuovo B&B “Civico 1” nella città di Pavia. Per farlo hanno fatto ampio uso delle tecnologie domotiche per il risparmio energetico e il controllo accessi così da poter controllare la struttura anche da remoto.

L’obiettivo era realizzare una realtà che potesse essere interamente auto-gestita da remoto con l’intento di scavalcare la classica difficoltà logistica del bed and breakfast per la quale cliente e proprietario devono accordarsi per un appuntamento per la consegna delle chiavi della stanza.

Le funzionalità dell’impianto:
• controllo remoto;
• contabilizzazione dei consumi energetici per singola stanza;
• controllo accessi;
• allarme;
• apertura a distanza del portone d’ingresso e della porta;
• spegnimento delle stanze in caso di assenza per risparmio energetico.

Chiedi informazioni ai nostri consulenti domotici.

Fonte: Elettronews

 

Archivio newsTorna in home page