IT | ENG
CSQ iqnet

Rockwell Automation rinnova la sua offerta per le connessioni industriali

12 Febbraio 2014 - Rockwell Automation potenzia il suo portafoglio di prodotti dedicati alle infrastrutture di rete e prosegue la stretta collaborazione con Cisco.

Rockwell Automation amplia la sua famiglia di switch e router industriali Allen Bradley Stratix e annuncia nuovi prodotti wireless e dedicati alla sicurezza, progettati per soddisfare le esigenze di rete dell'industria. Tra le estensioni: Stratix 5700 per la gestione di switch Ethernet industriali che incorpora funzionalità di traduzione degli indirizzi di rete (NAT- Network Address Translation), il router a servizi integrati Stratix 5900, nuove opzioni per fibra ottica e Power over Ethernet (PoE) per gli switch Stratix 5700, Stratix 8000 e Stratix 8300.

Tra i nuovi prodotti in arrivo nei primi mesi del 2014, ci sono lo switch Allen- Bradley ArmorStratix 5700 e l'Access Point wireless Stratix 5100. "Le aziende stanno migrando verso reti EtherNet/IP standard per sfruttare meglio le tecnologie e le funzionalità di big data, cloud computing e virtualizzazione ", dichiara Rachael Conrad, Business Manager, Reti e Sicurezza, Rockwell Automation. "Questa tendenza verso le reti EtherNet/IP ha messo anche in evidenza l'importanza di disporre di un ambiente globale protetto, che va dai sistemi aziendali fino ai terminali".

Lo switch Ethernet industriale Stratix 5700, con funzionalità Nat, consente l'integrazione semplificata delle mappe di indirizzi IP, da un insieme di indirizzi IP a livello di computer locali, alla più ampia rete dell'impianto dell'utente finale. Grazie alle funzionalità Nat, è possibile fornire macchine standard che gli utenti possono facilmente installare e collegare senza dover specificare indirizzi IP univoci ai costruttori di macchine. Il router di servizi Stratix 5900 fornisce invece servizi di routing e di sicurezza esclusivi per reti di livello 2 o 3.

Per quanto riguarda il Power over Ethernet ( PoE), va evidenziato che, mentre il numero di dispositivi collegati agli impianti continua a crescere, l'alimentazione energetica e i cavi di rete diventano sempre più costosi e di difficile implementazione, tanto da limitare la flessibilità del processo produttivo. PoE e PoE+ forniscono connettività Ethernet e alimentazione a un dispositivo finale utilizzando lo stesso cavo e consentendo di ridurre i costi di cablaggio e di migliorare la flessibilità di gestione degli impianti. L'utilizzo della fibra amplia notevolmente la capacità di connessione tra i dispositivi Lo switch Stratix 5700 offre ora sei porte per fibra ottica, mentre Stratix 8000 e Stratix 8300 sono ora dotati di quattro e otto porte con moduli di espansione small form - factor pluggable (SFP), fino a un massimo di 14 porte.

I prodotti Stratix fanno uso della tecnologia transceiver SFP per la connettività in fibra ottica, che può supportare qualsiasi combinazione di fibre singole e multimodali, massimizzando la flessibilità di implementazione degli switch in un impianto.

Grazie all'utilizzo del software Cisco Ios, il portafoglio Stratix offre un'integrazione affidabile di servizi business-critical e un supporto che va dalla produzione fino ai sistemi aziendali. "Abbiamo notato che i progetti di Ethernet industriale - compresa la selezione e l'installazione di switch Ethernet - sono sempre più una responsabilità condivisa tra i tecnici del controllo di sistema e quelli di rete", sostiene Bryan Tantzen, senior director , Internet of Things group, Cisco Systems. "Questa condivisione è una delle ragioni della collaborazione tra Cisco e Rockwell Automation che ha lo scopo di fornire soluzioni progettate per soddisfare le richieste di entrambi. Il portafoglio Stratix consente loro di utilizzare gli strumenti di Cisco e Rockwell Automation già conosciuti per consentire una gestione più semplice".


Fonte: http://www.automazioneindustriale.com/articoli/0,1254,60_ART_9872,00.html

 

Archivio newsTorna in home page