Condizioni Generali di Vendita

1. Accettazione ordine: l’accettazione e l’esecuzione degli ordini sono sempre subordinati all'approvazione della ACMEI Sud Spa. Nei casi in cui all’atto della sottoscrizione dell’ordine l’acquirente sia tenuto a versare una caparra confirmatoria, questa non potrà essere inferiore al 30% dell’ordine stesso. Tale caparra verrà trattenuta dalla Acmei Sud in caso di inadempimento dell’acquirente.

2. Prezzi: i prezzi sono calcolati sulla base del listino in vigore al momento dell’ordine. La ACMEI Sud Spa si riserva la facoltà di modificare i prezzi di vendita in base all’attivazione del nuovo listino secondo quanto stabilito dalla casa produttrice.

3. Spedizione: le merci viaggiano sempre a totale rischio e pericolo dell’acquirente. Alla ACMEI Sud Spa è sempre riservato il diritto di rivalsa per tutte le spese conseguenti al mancato ritiro delle merci.

4. Consegne: i termini fissati dall’acquirente per le consegne hanno sempre carattere puramente indicativo e non essenziale. Pertanto le forniture possono essere eseguite dalla ACMEI Sud Spa in una o più soluzioni, a sua esclusiva scelta; in ogni caso nessun indennizzo compete all’acquirente per ritardi di consegna.

5. Resi: i resi di merce dovranno sempre essere autorizzati dalla ACMEI Sud Spa. In caso contrario, quest’ultima rifiuterà il ricevimento della merce, con esonero di ogni responsabilità. Non potranno essere oggetto di reso le merci fuori listino e/o ordinate appositamente per l’acquirente.

6. Garanzia: la ACMEI Sud Spa garantisce che i prodotti forniti corrispondono per qualità e tipo a quanto stabilito nell’ordine e che sono esenti da vizi che potrebbero renderli inidonei all'uso a cui sono espressamente destinati. L’operatività della garanzia sui prodotti acquistati è sospensivamente condizionata al pagamento integrale degli stessi. Salvo diversi accordi scritti, la garanzia ha una durata di 12 mesi (dalla data di consegna). La suddetta garanzia è operativa a condizione che i prodotti siano stati correttamente impiegati, anche in conformità alle istruzioni delle schede tecniche dei prodotti forniti, non siano state effettuate riparazioni, modifiche o alterazioni, e che i difetti riscontrati non siano stati causati da agenti chimici od elettrici. L’Acquirente è tenuto a verificare la conformità dei prodotti e l'assenza di vizi entro 8 giorni dalla data di consegna dei prodotti e, comunque, prima di qualsiasi utilizzo degli stessi.
L’Acquirente dovrà denunciare gli eventuali vizi o difetti per iscritto entro e non oltre 8 giorni dalla consegna dei prodotti. I reclami dovranno essere presentati per iscritto alla ACMEI Sud Spa S.S. 16 Km 810,200 – 70019 Triggiano (Ba), in base alle istruzioni e con le modalità fornite dalla stessa, indicando dettagliatamente i vizi o le non conformità riscontrate. L’Acquirente decade dal diritto di garanzia se non consente ogni ragionevole controllo richiesto dalla ACMEI Sud Spa o qualora non provveda a restituire i prodotti difettosi entro 10 giorni dalla relativa richiesta.

7. Blocco forniture: il mancato rispetto dei termini di pagamento dà diritto alla ACMEI Sud Spa di interrompere le forniture e ciò fino a esaurimento dello stato moratorio dell’acquirente, sia per quanto concerne le partite inizialmente non onorate, sia per quanto concerne le partite successivamente istituite a titolo di rivalsa.

8. Insolvenza: ogni insolvenza dà la facoltà alla ACMEI Sud Spa di cancellare gli sconti condizionati ai pagamenti e di esercitare il diritto agli interessi di mora. Gli interessi di mora, nella misura stabilita dal D.Lgs 231/2002, decorrono, in deroga a quanto previsto dall’art. 4 comma 1 dello stesso D. Lgs, dalla data di messa in mora a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno.

9. Regolamento morosità: le partite in sofferenza si intendono regolate solo dopo l’effettiva realizzazione dell’incasso da parte della ACMEI Sud Spa ovvero: dopo incameramento dei versamenti eseguiti in contanti, assegni circolari e vaglia postali, dopo l’ottenimento della disponibilità reale dei versamenti eseguiti con assegni bancari o postali, dopo la dimostrazione del buon esito dei versamenti eseguiti con assegni bancari o postali. Le morosità devono essere risolte mediante pagamento in contanti, con assegni circolari e con vaglia postali.
Comunque, è facoltà della ACMEI Sud Spa, accettare anche pagamenti con assegni o bonifici sia di tipo bancario che postale, sempre che i primi siano emessi a firma diretta dell’acquirente con completa ed inequivocabile espressione di tutti gli elementi legislativi ed i secondi siano ordinati in tempi e modi espressamente pattuiti.

10. Sospensione o risoluzione del contratto: La ACMEI Sud Spa avrà facoltà di sospendere e/o di risolvere gli ordini in via unilaterale, mediante semplice comunicazione scritta, e con effetto immediato, nei seguenti casi: a) qualora l’acquirente non adempia regolarmente e integralmente ai propri obblighi di pagamento del prezzo (compreso il versamento dell’anticipo o della presentazione di idonee garanzie di pagamento). b) nel caso in cui l’Acquirente sia sottoposto a procedura concorsuale, ovvero mutino sostanzialmente le sue condizioni patrimoniali in modo da porre in evidente rischio e pericolo il conseguimento della controprestazione (a titolo esemplificativo: soggezione a pignoramenti per importi rilevanti, stato di insolvenza, elevazione di protesti a suo carico, ecc.).

11. Reclami: eventuali reclami devono essere effettuati alla ACMEI Sud Spa, in via epistolare, all’indirizzo S.S. 16 Km 810,200 – 70019 Triggiano (Ba), entro non oltre il terzo giorno lavorativo successivo alla consegna delle forniture. In ogni caso la ACMEI Sud Spa non ritiene validi i reclami esposti verbalmente.

12. Azioni legali: qualora siano riscontrate ripetute insolvenze e lo stato di mora perduri per oltre novanta giorni senza che l’acquirente dimostri alcuna concreta volontà sanatoria, alla ACMEI Sud Spa è riservata la facoltà di attivare l’esazione forzata tramite vie legali, mantenendo salvo, in ogni caso il suo diritto di rivalsa di tutti gli oneri procedurali e di tutti i maggiori costi sopportati. Per qualsiasi controversia, sarà competente in via esclusiva il Foro di BARI.

13. Per tutto quanto non previsto nelle presenti CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA si rimanda alla normativa vigente in materia